domenica 11 dicembre | 09:58
pubblicato il 18/apr/2013 11:53

Papa: Provincia italiana Gesuiti, stasera concerto in onore di Francesco

Papa: Provincia italiana Gesuiti, stasera concerto in onore di Francesco

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 18 apr - Questa sera, alle ore 19, nella chiesa di sant'Ignazio a Roma, si terra' un concerto a ingresso libero in onore di papa Francesco. La Provincia italiana della Compagnia di Gesu', che ha espresso gioia per l'elezione a vescovo di Roma di Jorge Bergoglio, vuole manifestargli in questo modo sostegno e vicinanza. Il programma della serata, riferisce Radio Vaticana, prevede, tra l'altro, musiche di Domenico Zipoli, gesuita missionario in America Latina, l'esecuzione di alcuni inni eucaristici e altri brani per organo, flauto, soprano e tenore eseguiti da organisti e cantanti che abitualmente fanno riferimento alla chiesa di sant'Ignazio. Ci sara' inoltre l'intervento del gruppo musicale Vera Luz y Norte Musical, diretto da Claudio Zonta, formato da un gruppo di musicisti e rifugiati provenienti da diverse aree geografiche (Italia, Venezuela, Togo, Nuova Guinea, Mali, Costa d'Avorio) e nato nell'ambito delle attivita' del Centro Astalli (Servizio dei gesuiti per i rifugiati in Italia).

dab/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina