martedì 21 febbraio | 09:54
pubblicato il 27/set/2013 17:46

Papa: preferisco una chiesa incidentata ma per strada che ammalata

Papa: preferisco una chiesa incidentata ma per strada che ammalata

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 27 set - ''Preferisco una Chiesa incidentata, ma per strada, che ammalata''. A ripeterlo e' stato questo pomeriggio papa Francesco, nell'Aula Paolo VI in Vaticano, dove ha incontrato un folto gruppo di catechisti. Il papa ha chiesto loro di ''essere in movimento'' verso le periferie delle societa'. ''Quando un cristiano e' chiuso nel suo movimento, nella sua parrocchia, nel suo gruppo - ha detto il pontefice - ci succede quello che accade a tutti quando si vive nel chiuso di una abitazione, dove si sente odore di umidita', ci si ammala''.

''Chi e' chiuso - ha poi detto parlando fuori discorso - si ammala. Certo, se il cristiano esce per strada o va nella periferia puo' succedere che uno abbia un incidente. Ma l'ho gia' detto: preferisco una Chiesa incidentata che non ammalata''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia