lunedì 05 dicembre | 13:35
pubblicato il 10/apr/2013 17:14

Papa: Patti Smith, ho pregato per un pontefice con il nome Francesco

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 10 apr - Tra gli ospiti stamane all'udienza generale di papa Francesco in piazza San Pietro anche la celebre cantante e poetessa statunitense Patti Smith.

''Sono molto felice di essere qui insieme alla gente - esclama la rockstar - per salutare papa Francesco''. La sua presenza all'udienza, scrive l'Osservatore Romano, e' segnata da un'esperienza personale. Quando Benedetto XVI, spiega, ''ha annunciato la sua rinuncia, ho pregato che potessimo avere un papa di nome Francesco''. E ''pensavo - aggiunge - che se avessimo avuto un papa che sceglieva il nome Francesco, egli avrebbe potuto indicare al mondo che e' venuto per servire i poveri, per avvicinarci di piu' alla natura, per preoccuparsi del nostro ambiente, proprio come san Francesco''. Dal momento della fumata bianca, ricorda la cantante, ''per un'ora intera, ho continuato a pregare perche' chiunque si fosse affacciato al balcone si chiamasse Francesco. E cosi' e' stato''. In quel momento, ''ho pianto; ero tanto felice. E quindi ho promesso che sarei venuta, sperando di incontrarlo''. Nel concerto che terra' all'auditorium romano Parco della Musica, nell'ambito della rassegna ''My festival'' da lei stessa curata, Patti Smith dedichera' a Papa Francesco e a Papa Luciani una canzone. dab/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari