domenica 04 dicembre | 01:33
pubblicato il 15/ott/2013 14:18

Papa: p. Lombardi, sorpresa ma intervento mons. Parolin non grave(1 upd)

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 15 ott - Durante la cerimonia d'insediamento del nuovo Segretario di Stato c'e' stata ''un po' di sorpresa per la mancanza di mons. Parolin pero' il papa assicura che non si tratta di un fatto grave''. Lo ha spiegato il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, sottolineando che mons. Parolin ''ha dovuto evidentemente dovuto prendere in considerazione'' l'operazione chirurgica ''con tempestivita' in modo tale che quando comincia tra un paio di settimane il suo lavoro possa essere pienamente tranquillo e in condizioni di svolgere bene il suo compito''.

''Sulla natura di questa operazione'', ha aggiunto padre Lombardi, il pontefice ''ha conservato la riservatezza e non e' mio compito fare illazioni'' ma ''ho avuto piu' di un'assicurazione che non si tratta di una cosa grave. E' un ritardo di un paio di settimane prima di cominciare il suo lavoro''.

''Il clima era molto sereno - ha proseguito padre Lombardi - a parte l'assenza di Parolin che ha preso di sorpresa diversi presenti alla cerimonia. Ne prendiamo atto e gli auguriamo un'ottima e rapida ripresa''.

La notizia dell'assenza di mons. Parolin, ha concluso Lombardi, e' stata appresa dalla ''maggior parte dei presenti questa mattina''.

dab/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari