giovedì 23 febbraio | 15:54
pubblicato il 09/ago/2013 16:02

Papa: Oss. Romano, quella tra operai visita che nessuna immaginava

Papa: Oss. Romano, quella tra operai visita che nessuna immaginava

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 9 ago - ''La visita che nessuno immagina, in una mattina qualunque d'agosto, quando la citta' sembra svuotarsi e non da molto si e' iniziato il lavoro quotidiano: in falegnameria, in una centrale termica, in un laboratorio di idraulica, in un magazzino o in un giornale, senza differenze. Il papa che si presenta all'improvviso e augura con semplicita' il buongiorno.

Poi comincia a chiedere del lavoro, quanti sono a farlo, come si svolge. Alla fine stringe la mano di ognuno, tra persone incredule felicemente sorprese, e si congeda con un sorridente 'buon lavoro'''. Cosi' L'Osservatore Romano racconta la visita a sorpresa di papa Francesco nel minuscolo quartiere industriale della Citta' del Vaticano, dov'e' anche, dal 1929, la sede dell'Osservatore Romano.

Poco dopo le 9 papa Francesco e' arrivato su un'utilitaria nera con targa italiana, accompagnato da monsignor Fabia'n Pedacchio Leaniz.

Il pontefice e' entrato dapprima in falegnameria, si e' intrattenuto attorno ai banconi con gli operai che lo guardavano con gli occhi sgranati. Poi ha raggiunto il vicino laboratorio dei fabbri e la centrale termica, dove ha ascoltato con interesse le spiegazioni date da un operaio del turno mattutino, ha stretto la mano agli altri tre che sono sbucati, meravigliati, da dietro le grandi turbine della centrale ed e' uscito di nuovo per raggiungere, pochi passi piu' in la', il laboratorio di idraulica.

Subito attorniato dagli operai, papa Francesco ha stretto la mano a tutti, rispondendo a qualche parola di ringraziamento e a tutti rivolgendosi con il suo largo sorriso. Anche ai giornalisti e ai dipendenti dell'Osservatore Romano, che si sono affacciati stupiti alle finestre ad applaudirlo, mentre il pontefice ricambiava salutando con la mano.

Poi e' risalito sull'auto del suo aiutante di camera, Sandro Mariotti, ed e' tornato a Santa Marta. In tutto, poco meno di venti minuti. ''Un tempo breve, ma sufficiente - scrive l'Osservatore Romano - per conoscere di prima mano un angolo poco visibile e importante del mondo vaticano, le cui strutture risalgono ai primi anni del pontificato di Pio XI. Una bella sorpresa per tutti. E si puo' credere che non sara' l'ultima''.

dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech