venerdì 09 dicembre | 11:10
pubblicato il 11/feb/2013 13:02

Papa: Opera Don Orione, preghiera e ringraziamento per Benedetto XVI

(ASCA) - Roma, 11 feb - ''La notizia porta in me e in tutta la cristianita' grande commozione. Prima di ogni commento, viene spontanea e doverosa la preghiera e il ringraziamento a Dio per questo inestimabile dono della presenza e del servizio di Papa Benedetto XVI, 'umile lavoratore della vigna del Signore'''. E' quanto dichiara Don Flavio Peloso, direttore generale dell'Opera Don Orione in merito all'annuncio in latino che e' stato dato da Benedetto XVI stesso durante il concistoro per la canonizzazione dei martiri di Otranto: ''Ben consapevole della gravita' di questo atto, con piena liberta', dichiaro di rinunciare al ministero di Vescovo di Roma, Successore di San Pietro, a me affidato per mano dei Cardinali il 19 aprile 2005''.

''Come Famiglia Orionina - aggiunge Don Peloso - abbiamo tanti motivi di riconoscenza. Ricorderemo soprattutto la gioiosa e luminosa visita a Monte Mario, per la benedizione della Madonnina e l'incontro con i Padri Capitolari. Ci lascio' uno splendido discorso che costituisce la sua eredita' alla Piccola Opera della Divina Provvidenza''.

com/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina