venerdì 24 febbraio | 21:44
pubblicato il 04/gen/2014 12:28

Papa: oltre 300 Maestri Cattolici all'Angelus in Piazza San Pietro

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 4 gen 2014 - Oltre trecento docenti e dirigenti dell'Associazione Italiana Maestri Cattolici (AIMC), domani, 5 gennaio, saluteranno e ringrazieranno Papa Francesco durante l'Angelus in Piazza San Pietro a conclusione del XX Congresso nazionale dal titolo ''Salviamo la scuola.

L'impegno di tutti per il futuro del Paese''. I Maestri Cattolici faranno sentire il proprio affetto al Pontefice portando in Piazza uno striscione lungo cinque metri con scritto ''L'AIMC saluta Papa Francesco'.

I lavori congressuali si sono aperti ieri con la messa celebrata da Don Salvatore Curro', assistente nazionale dell'AIMC e la relazione del presidente nazionale Giuseppe Desideri e sono proseguiti oggi con le relazioni di Alessandro Diotallevi, costituzionalista, di Massimiliano Dragoni, Segretariato Commissione europea e di Pierpaolo Triani, Universita' Cattolica di Piacenza.

dab/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech