lunedì 05 dicembre | 06:32
pubblicato il 09/gen/2013 11:48

Papa: non sostituire il cuore con denaro. Dio ha donato se stesso

Papa: non sostituire il cuore con denaro. Dio ha donato se stesso

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 9 gen - ''Nel nostro donare non e' importante che un regalo sia costoso o meno. Chi non riesce a donare un po' di se stesso, dona sempre troppo poco: anzi, a volte si cerca proprio di sostituire il cuore e l'impegno di donazione di se' con il denaro, con cose materiali'' ma ''il mistero dell'incarnazione sta ad indicare che Dio non ha fatto cosi', non ha donato qualcosa, ma ha donato se stesso nel suo Figlio Unigenito''. Lo ha detto Benedetto XVI durante l'udienza generale nell'Aula Paolo VI sottolineando che qui ''troviamo il modello del nostro donare, perche' le nostre relazioni, specialmente quelle piu' importanti, siano guidate dalla gratuita' e dall'amore''.

Il Papa ha quindi ricordato che ''nel Santo Natale di solito si scambia qualche dono con le persone piu' vicine.

Talvolta puo' essere un gesto fatto per convenzione, ma generalmente esprime affetto, e' un segno di amore e di stima''. ''Il pensiero della donazione - ha proseguito il Papa - e' al centro della liturgia e richiama alla nostra coscienza l'originario dono del Natale: in quella notte santa Dio, facendosi carne, ha voluto farsi dono per gli uomini, ha dato se stesso per noi; Dio ha assunto la nostra umanita' per donarci la sua divinita'. Questo e' il grande dono''.

dab/sam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari