lunedì 23 gennaio | 18:32
pubblicato il 07/dic/2013 12:35

Papa: no cultura scarto contro nascituri, poveri e malati

Papa: no cultura scarto contro nascituri, poveri e malati

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 7 dic - ''Purtroppo nella nostra epoca, cosi' ricca di tante conquiste e speranze, non mancano poteri e forze che finiscono per produrre una cultura dello scarto; e questa tende a divenire mentalita' comune''.

Lo ha detto papa Francesco ricevendo stamane in udienza, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, i membri di una Delegazione dell'Istituto 'Dignitatis humanae'.

''Le vittime di tale cultura'', ha aggiunto il papa, ''sono proprio gli esseri umani piu' deboli e fragili, i nascituri, i piu' poveri, i vecchi malati, i disabili gravi, che rischiano di essere 'scartati', espulsi da un ingranaggio che dev'essere efficiente a tutti i costi''. Questo ''falso modello di uomo e di societa''', ha sottolineato il papa, attua ''un ateismo pratico negando di fatto la Parola di Dio che dice: 'Facciamo l'uomo a nostra immagine, secondo la nostra somiglianza'''.

dab/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Gioco azzardo
Nomisma: 1,2 mln di studenti tenta la fortuna col gioco d'azzardo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4