giovedì 23 febbraio | 12:40
pubblicato il 07/dic/2013 12:35

Papa: no cultura scarto contro nascituri, poveri e malati

Papa: no cultura scarto contro nascituri, poveri e malati

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 7 dic - ''Purtroppo nella nostra epoca, cosi' ricca di tante conquiste e speranze, non mancano poteri e forze che finiscono per produrre una cultura dello scarto; e questa tende a divenire mentalita' comune''.

Lo ha detto papa Francesco ricevendo stamane in udienza, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, i membri di una Delegazione dell'Istituto 'Dignitatis humanae'.

''Le vittime di tale cultura'', ha aggiunto il papa, ''sono proprio gli esseri umani piu' deboli e fragili, i nascituri, i piu' poveri, i vecchi malati, i disabili gravi, che rischiano di essere 'scartati', espulsi da un ingranaggio che dev'essere efficiente a tutti i costi''. Questo ''falso modello di uomo e di societa''', ha sottolineato il papa, attua ''un ateismo pratico negando di fatto la Parola di Dio che dice: 'Facciamo l'uomo a nostra immagine, secondo la nostra somiglianza'''.

dab/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech