martedì 06 dicembre | 04:07
pubblicato il 19/giu/2013 11:55

Papa: no a cristiani ipocriti ed eticisti portatori di bellezze da museo

Papa: no a cristiani ipocriti ed eticisti portatori di bellezze da museo

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 19 giu - ''Il Signore parla del digiuno, della preghiera, dell'elemosina: i tre pilastri della pieta' cristiana, della conversione interiore, che la Chiesa ci propone a noi tutti nella Quaresima. Anche su questa strada ci sono gli ipocriti, che si pavoneggiano nel fare il digiuno, nel dare l'elemosina, nel pregare''. Lo ha detto papa Francesco nell'omelia della messa a Santa Marta.

Sull'altare con il papa, riferisce Radio Vaticana, vi erano il cardinale Marc Ouellet e l'arcivescovo Lorenzo Baldisseri, rispettivamente prefetto e segretario della Congregazione per i vescovi, accompagnati da un gruppo di collaboratori, e il presidente e il segretario del Pontificio Consiglio per la Famiglia, l'arcivescovo Vincenzo Paglia e mons. Jean Laffitte, anch'essi in compagnia del personale del dicastero.

''Io penso - ha porseguito il papa - che quando l'ipocrisia arriva a quel punto della relazione con Dio, noi stiamo abbastanza vicini al peccato contro lo Spirito Santo.

Questi non sanno di bellezza, questi non sanno d'amore, questi non sanno di verita': sono piccoli, vili''.

Oltre alla vanita' di scribi e farisei, papa Francesco stigmatizza il loro imporre ai fedeli ''tanti precetti'' e li definisce ''ipocriti della casistica, intellettuali senza talento'' che ''non hanno l'intelligenza di trovare Dio, di spiegare Dio con intelligenza'', e cosi' facendo impediscono a se stessi e agli altri l'ingresso nel Regno di Dio.

''Gesu' lo dice: 'Non entrate voi e non lasciate entrare gli altri' - ha sottolineato il papa - Sono eticisti senza bonta', non sanno cosa sia la bonta'. Ma si', sono eticisti, eh? ''Si deve far questo, questo, questo' Ti riempiono di precetti, ma senza bonta'. E quelli delle filatterie che si addossano tanti drappi, tante cose, per fare un po' finta di essere maestosi, perfetti, non hanno il senso della bellezza.

Non hanno il senso della bellezza. Arrivano soltanto ad una bellezza da museo. Intellettuali senza talento, eticisti senza bonta', portatori di bellezze da museo. Questi sono gli ipocriti, ai quali Gesu' rimprovera tanto''.

dab/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari