lunedì 27 febbraio | 01:38
pubblicato il 14/mar/2013 14:15

Papa: Napolitano, con Francesco cattolicesimo senza confini (1 update)

+++''Con S. Sede saldi legami per bene comune''+++.

(ASCA) - Roma, 14 mar - ''Vostra Santita' porta a Roma la testimonianza di un Cattolicesimo senza confini, presente nella societa' con un forte impegno spirituale e pastorale.

E' una testimonianza che ci viene per la prima volta dalle Americhe e da un'Argentina unita all'Italia da profondi e fraterni legami di amicizia, impersonati dalla sua stessa storia famigliare''. Cosi' il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si rivolge, in un messaggio, a papa Francesco il giorno dopo la sua elezione, che rappresenta ''motivo di universale e gioiosa emozione: il popolo italiano ne e' particolarmente partecipe, e a suo nome, interpretandone il sentimento comune e profondo, Le indirizzo le mie piu' calorose e sincere felicitazioni''.

Napolitano non ha dubbi, ''i saldi legami e rapporti di collaborazione tra la Santa Sede e lo Stato italiano sono rivolti a perseguire il bene comune e a promuovere un ordine internazionale che assicuri i diritti inviolabili, la dignita' e la liberta' della persona umana, la giustizia sociale e la pace''. Il Capo dello Stato nota come ''lo straordinario patrimonio morale e culturale del Cattolicesimo'' sia ''indissolubilmente intrecciato con la nostra storia bimillenaria e con i valori morali nei quali l'Italia si riconosce. La figura di San Francesco d'Assisi, Patrono d'Italia, al quale vostra Santita' ha scelto di ispirarsi nell'assumere il nuovo Pontificato, racchiude - rileva Napolitano - questa condivisa ricchezza spirituale''.

L'Italia, continua, ''e' orgogliosa che la sua storica Capitale sia centro della Chiesa Cattolica e sede dello Stato della Citta' del Vaticano. Mi ha colpito, nelle sue prime parole di ieri sera, il richiamarsi alla missione pastorale di Vescovo della Citta' di Roma, cui vostra Santita' si e' rivolta con profonda semplicita'. Con identica e toccante immediatezza, il suo primo messaggio dalla loggia di San Pietro ha raggiunto ieri i quattro angoli del globo''. Napolitano chiude il suo messaggio dicendo di serbare ''indelebile e grata memoria dell'alta testimonianza morale e intellettuale di Sua Santita' Benedetto XVI, con il quale ho intrattenuto un dialogo intenso e condiviso momenti di grande vicinanza spirituale. Sono stato particolarmente toccato dalle parole con cui il suo primo messaggio da Pontefice lo ha voluto ricordare''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech