domenica 04 dicembre | 09:32
pubblicato il 11/lug/2013 12:13

Papa: Motu Proprio, nuove norme contro crimine e uso improprio mercato

Papa: Motu Proprio, nuove norme contro crimine e uso improprio mercato

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 11 lug - La riforma varata oggi dalla Santa Sede in materia penale e in tema di sanzioni amministrative nasce dalla constatazione che ''ai nostri tempi il bene comune e' sempre piu' minacciato dalla criminalita' transnazionale e organizzata, dall'uso improprio del mercato e dell'economia, nonche' dal terrorismo''. Lo scrive papa Francesco nel suo 'Motu Proprio' che rende operative le riforme varate oggi dalla Pontificia Commissione per lo Stato della Citta' del Vaticano.

''E' quindi necessario - aggiunge il pontefice nel suo documento - che la comunita' internazionale adotti idonei strumenti giuridici i quali permettano di prevenire e contrastare la criminalita', favorendo la cooperazione giudiziaria internazionale in materia penale''.

''La Santa Sede, - si legge ancora del 'Motu Proprio' - agendo altresi' a nome e per conto dello Stato della Citta' del Vaticano, nel ratificare numerose convenzioni internazionali in detto ambito, ha sempre affermato che tali accordi costituiscono mezzi di effettivo contrasto delle attivita' criminose che minacciano la dignita' umana, il bene comune e la pace''. Papa Frncesco ribadisce, quindi, ''l'impegno della Sede Apostolica a cooperare con questi fini, con la presente Lettera Apostolica in forma di Motu Proprio'' al contrasto a ogni forma di crimine.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari