mercoledì 18 gennaio | 05:20
pubblicato il 26/nov/2013 12:00

Papa: le omelie siano brevi e senza moralismi o condanne

Papa: le omelie siano brevi e senza moralismi o condanne

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 26 nov - L'omelia ''deve essere breve ed evitare di sembrare una conferenza o una lezione'', deve saper dire ''parole che fanno ardere i cuori'', rifuggendo da una ''predicazione puramente moralista o indottrinante''. Lo scrive papa Francesco nell'esortazione apostolica 'Evangelii Gaudium'.

Papa Francesco sottolinea inoltre l'importanza della preparazione del sacerdote: ''Un predicatore che non si prepara non e' 'spirituale', e' disonesto ed irresponsabile'' e ''una buona omelia'' deve ''contenere ''un'idea, un sentimento, un'immagine'''. La predicazione deve essere positiva perche' offra ''sempre speranza'' e non lasci ''prigionieri della negativita'''. L'annuncio stesso del Vangelo deve avere caratteristiche positive: ''Vicinanza, apertura al dialogo, pazienza, accoglienza cordiale che non condanna''.

dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa