lunedì 23 gennaio | 01:28
pubblicato il 13/dic/2013 13:05

Papa: l'albero di Natale segno e richiamo della luce divina

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 13 dic - ''Anche oggi Gesu' continua a dissipare le tenebre dell'errore e del peccato, per recare all'umanita' la gioia della sfolgorante luce divina, di cui l'albero natalizio e' segno e richiamo''.

Cosi' papa Francesco ha accolto e ringraziato questa mattina in Vaticano l'ampia delegazione della Baviera, giunta in pellegrinaggio a Roma per partecipare all'accensione, oggi pomeriggio alle 16.30, dell'Albero di Natale in Piazza San Pietro, donato dal land tedesco.

Sette tonnellate abbondanti di rami verdi, ricorda Radio Vaticana, che svettano appuntendosi verso il cielo, a indicare l'origine della ''grande luce'' che da duemila anni mostra al mondo una strada di speranza e salvezza. Il maestoso Albero di Natale bavarese che tra poche ore illuminera' Piazza San Pietro ha questo significato e Papa Francesco lo ha sottolineato alle circa 350 persone che proprio dalla Baviera hanno voluto raggiungere Roma per fare corona a quella che e' da tanti anni una tradizione natalizia vaticana.

''Questa sera, dopo la cerimonia di consegna ufficiale, - ha aggiunto il papa -verranno accese le luci che decorano l'albero di Natale. Questo maestoso abete restera' accanto al Presepe fino al termine delle festivita' natalizie, e sara' ammirato dai romani e da pellegrini e turisti di ogni parte del mondo. Vi ringrazio, cari amici, per questo grande albero e per gli altri piu' piccoli, destinati a vari ambienti della Citta' del Vaticano. Con questi doni, tanto graditi, voi avete voluto manifestare la vicinanza spirituale e l'amicizia che legano la Germania tutta, e in particolare la Baviera, alla Santa Sede, nel solco della tradizione cristiana che ha fecondato la cultura, la letteratura e l'arte della vostra Nazione e dell'Europa intera''.

dab/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4