venerdì 09 dicembre | 02:59
pubblicato il 19/gen/2015 20:29

Papa: il pugno? porgere altra guancia, ma nemmeno provocare

Bergoglio sul volo di ritorno dalle Filippine

Papa: il pugno? porgere altra guancia, ma nemmeno provocare

Roma, 19 gen. (askanews) - "Dobbiamo porgere l'altra guancia", "ma siamo umani e c'è la prudenza che è una virtù della convivenza umana". Lo ha detto il Papa intrattenendosi con i giornalisti a bordo dell'aereo che lo ha riportato dalle Filippine a Roma, tornando sul "pugno" evocato a commento delle vicende di Charlie Hebdo. "Io non posso provocare, insultare una persona continuamente, perché rischio di farla arrabbiare, rischio di ricevere una reazione non giusta... ingiusta. Ma è umano", ha detto Bergoglio a quanto riportato dal sito Vatican insider. "Dico che la libertà di espressione deve tener conto della realtà umana e per questo dico che deve essere prudente, una maniera di dire che si deve essere educata".

"In teoria siamo tutti d'accordo, c'è libertà di espressione, una reazione violenta non è buona, è cattiva sempre. Ma fermiamoci un po', perché siamo umani, rischiamo di provocare gli altri. Per questo la libertà deve essere accompagnata dalla prudenza".

Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni