venerdì 24 febbraio | 18:46
pubblicato il 20/mag/2013 11:59

Papa: i miracoli ci sono ancora oggi. Ma bisogna 'lottare' con Dio

Papa: i miracoli ci sono ancora oggi. Ma bisogna 'lottare' con Dio

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 20 mag - I miracoli ci sono ancora oggi ma necessitano di una ''preghiera forte'' che ''lotta con Dio'' per ottenerli, che non si esaurisca solo in una supplica ''per cortesia''. Lo ha detto oggi papa Francesco che nella sua omelia durante la messa a Santa Marta. Una celebrazione, riferisce la Radio Vaticana, a cui hanno partecipato alcuni dipendenti della stessa emittente radiofonica, accompagnati dal direttore padre Federico Lombardi.

Commentando il Vangelo di oggi in cui Gesu' guarisce un giovane dopo che i discepoli non c'erano riusciti, il papa ha spiegato che quando questi gli domandano perche' non avevano potuto guarire il ragazzo, ''il Signore risponde che quella 'specie di demoni non si puo' scacciare in alcun modo se non con la preghiera'''. ''Tutti noi - ha poi sottolineato - abbiamo un pezzo di incredulita', dentro''. Davanti a questa e' necessaria ''una preghiera forte, e questa preghiera umile e forte fa che Gesu' possa fare il miracolo. La preghiera per chiedere un miracolo, per chiedere un'azione straordinaria - ha proseguito papa Francesco - dev'essere una preghiera coinvolta, che ci coinvolga tutti''. Il pontefice ha, quindi, raccontato un altro episodio accaduto nella sua Argentina: una bimba di 7 anni si ammala e i medici le danno poche ore di vita. Il papa', un elettricista, ''uomo di fede'', e' ''diventato come pazzo - ha raccontato il papa - e in quella pazzia'' ha preso un autobus per andare al Santuario mariano di Lujan, lontano 70 km. ''E' arrivato dopo le 9 di sera - e' proseguito il racconto del papa - quando era tutto chiuso. E lui ha incominciato a pregare la Madonna, con le mani sulla cancellata di ferro. E pregava, e pregava, e piangeva, e pregava ... e cosi', cosi' e' rimasto tutta la notte. Ma quest'uomo lottava: lottava con Dio, lottava proprio con Dio per arrivare alla guarigione della sua fanciulla. Poi, dopo le 6 del mattino, e' andato al terminal, ha preso il bus ed e' arrivato a casa, all'ospedale alle 9, piu' o meno. E ha trovato la moglie piangente. E ha pensato al peggio. ''Ma cosa succede? Non capisco, non capisco! Cosa e' successo?'.

''Mah, sono venuti i dottori e mi hanno detto che la febbre se n'e' andata, che respira bene, che non c'e' niente! La lasceranno due giorni in piu', ma non capiscono che cosa e' successo!'. Questo succede ancora, i miracoli ci sono!'', e' stata la conclusione di papa Francesco.

Ma per ottenere questi miracoli, e' il pensiero del papa, e' necessaria una preghiera che sgorghi veramente dal cuore.

''Una preghiera coraggiosa, che lotta per arrivare a quel miracolo; non quelle preghiere per cortesia: 'Ah, io preghero' per te, dico un Pater Noster, un'Ave Maria e mi dimentico'. No. - ha insistito papa Francesco - una preghiera coraggiosa, come quella di Abramo che lottava con il Signore per salvare la citta', come quella di Mose' che aveva le mani in alto e si stancava, pregando il Signore; come quella di tante persone, di tanta gente che ha fede e con la fede prega, prega''. Una preghiera accompagnata dal credere, ha concluso il papa, ancor piu' necessaria oggi di fronte a ''tanta gente che soffre nelle guerre, a tutti i rifugiati, a tutti questi drammi che ci sono adesso''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech