domenica 11 dicembre | 00:10
pubblicato il 07/giu/2013 12:25

Papa: giovani siate liberi, andate controcorrente e occupatevi poveri

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 7 giu - Liberi, controcorrente ed attenti agli ''altri, specialmente i piu' poveri e bisognosi''. A chiederlo ai giovani e' Papa Francesco che stamane ha incontrato nell'Aula Paolo VI in Vaticano gli studenti delle scuole dei Gesuiti in Italia e in Albania.

All'incontro erano presenti anche numerosi ex alunni e dei movimenti giovanili ignaziani e di parrocchie legate ai gesuiti. Tra gli ex alunni anche Luigi Abete, Gabriele Albertini, Staffan De Mistura, Gianni De Gennaro, Piero Fassino e Leoluca Orlando.

Parlando alle migliaia di giovani presenti, il Papa ha detto che ''nella scuola l'elemento principale e' imparare ad essere magnanimi'', virtu' questa che ''fa guardare sempre l'orizzonte''.

''La scuola - ha poi aggiunto Papa Francesco - non allarga solo la vostra dimensione intellettuale, ma anche umana. E penso che in modo particolare le scuole dei Gesuiti sono attente a sviluppare le virtu' umane: la lealta', il rispetto, la fedelta', l'impegno''. Da qui il richiamo a ''due valori fondamentali'' quali ''la liberta' e il servizio''. ''Anzitutto: siate persone libere!'', ha chiesto il papa ai ragazzi, spiegando che liberta' non e' ''fare tutto cio' che si vuole; oppure avventurarsi in esperienze-limite per provare l'ebbrezza e vincere la noia. Questa non e' liberta'.

Liberta' vuol dire saper riflettere su quello che facciamo, saper valutare cio' che e' bene e cio' che e' male, quelli che sono i comportamenti che fanno crescere, vuol dire scegliere sempre il bene. Noi siamo liberi per il bene''. Papa Francesco e' poi tornato a chiedere di non aver ''paura di andare controcorrente, anche se non e' facile! Essere liberi per scegliere sempre il bene e' impegnativo, ma vi rendera' persone che hanno la spina dorsale, che sanno affrontare la vita, persone con coraggio e pazienza. La seconda parola e' servizio. Nelle vostre scuole - ha concluso il pontefice - voi partecipate a varie attivita' che vi abituano a non chiudervi in voi stessi o nel vostro piccolo mondo, ma ad aprirvi agli altri, specialmente ai piu' poveri e bisognosi, a lavorare per migliorare il mondo in cui viviamo. Siate uomini e donne con gli altri e per gli altri, dei veri campioni nel servizio agli altri''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina