giovedì 23 febbraio | 13:40
pubblicato il 08/lug/2013 12:00

Papa/ Francesco tra due ali di folla, benedice e bacia i bambini

Prima dell'inizio della messa prega davanti a Madonna protettrice

Papa/ Francesco tra due ali di folla, benedice e bacia i bambini

Lampedusa, 8 lug. (askanews) - Papa Francesco ha compiuto un lungo tragitto tra due ali di folla a bordo di una campagnola messa a disposizione di un lampedusano, e ha salutato migliaia e migliaia di persone radunate lungo il Porto nuovo di Lampedusa e nel campo sportivo dell'Isola. Bergoglio si è fermato più volte per benedire e baciare i bambini lungo il tragitto. Poi ha attraversato tutta l'area sportiva, nei diversi settori, per salutare i fedeli. Prima di iniziare la celebrazione, il Pontefice si è fermato in preghiera davanti alla Statua della Madonna di Porto Salvo, venerata dai lampedusani, protettrice dei pescatori e dell'Isola. Monsignor Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, si è fermato a lungo a parlare con il Papa per spiegargli il senso dell'altare allestito, costruito con una lancia di legno di uno dei barconi carico di immigrati giunti dal nordafrica. Sopra l'altare tre tende da surf.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech