martedì 17 gennaio | 14:32
pubblicato il 06/dic/2013 17:46

Papa Francesco diventa di cera, in mostra al Museo a Roma

Statua numero 75. C'è anche Benedetto XVI

Papa Francesco diventa di cera, in mostra al Museo a Roma

Roma, (askanews) - Papa Francesco, versione di cera viene esposto al Museo delle Cere a Roma, a meno di nove mesi dalla sua elezione al Soglio di Pietro. Bergoglio viene rappresentato con la mano destra alzata ricordando la sua prima apparizione dalla Loggia delle Benedizioni il 13 marzo 2013.Quella di Bergoglio è la statua numero 75: il Papa si aggiunge così a politici, attori, cantanti e sportivi in mostra al Museo di Piazza Santi Apostoli. Accanto a lui anche il suo predecessore, Benedetto XVI.Fernando Canini, direttore del Museo delle Cere di Roma: "Ci abbiamo messo tre mesi. Papa Bergoglio ha una fisionomia abbastanza regolare, il modellato in creta è venuto subito bene, forse perchè è una persona che cattura la simpatia delle persone".La statua, 17 chili tra creta e silicone, viene esposta al pubblico a partire da domenica 8 dicembre grazie a un lavoro di tre artigiani.(immagini AFP)

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa