domenica 04 dicembre | 09:26
pubblicato il 05/lug/2013 12:01

Papa: Enciclica, fede non fa dimenticare sofferenze del mondo

Papa: Enciclica, fede non fa dimenticare sofferenze del mondo

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 5 lug - ''La luce della fede non ci fa dimenticare le sofferenze del mondo. Per quanti uomini e donne di fede i sofferenti sono stati mediatori di luce! Cosi' per san Francesco d'Assisi il lebbroso, o per Madre Teresa di Calcutta i suoi poveri! Hanno capito quel mistero che c'e' in loro''. A tornare a parlare della centralita' dei poveri nel cammino di fede dei cristiani e della Chiesa e' papa Francesco nella sua Enciclica ''Lumen fidei''.

Nella lettera Enciclica il papa rileva che avvicinandosi ai poveri questi santi anche dei nostri giorni ''non hanno certo cancellato tutte le loro sofferenze, ne' hanno potuto spiegare ogni male. La fede - ha poi scritto - non e' luce che dissipa tutte le nostre tenebre, ma lampada che guida nella notte i nostri passi, e questo basta per il cammino''.

''All'uomo che soffre, Dio non dona un ragionamento che spieghi tutto, ma offre la sua risposta nella forma di una presenza che accompagna, di una storia di bene che si unisce ad ogni storia di sofferenza per aprire in essa un varco di luce. La sofferenza - conclude il papa - ci ricorda che il servizio della fede al bene comune e' sempre servizio di speranza, che guarda in avanti, sapendo che solo da Dio, dal futuro che viene da Gesu' risorto, puo' trovare fondamenta eterne la nostra societa'''.

Gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari