giovedì 23 febbraio | 17:32
pubblicato il 19/set/2013 18:14

Papa: divorziati risposati e omosessuali? Considerare la persona (1Upd)

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 19 set - Sui casi dei divorziati risposati o di persone omosessuali ''bisogna sempre considerare la persona. Qui entriamo nel mistero dell'uomo''. Lo ha detto papa Francesco in una lunga intervista a 'La Civilta' Cattolica' curata dal direttore padre Antonio Spadaro. ''Nella vita - ha aggiunto Francesco - Dio accompagna le persone, e noi dobbiamo accompagnarle a partire dalla loro condizione. Bisogna accompagnare con misericordia''. ''Non possiamo insistere - ha sottolineato il papa - solo sulle questioni legate ad aborto, matrimonio omosessuale e uso dei metodi contraccettivi. Questo non e' possibile. Io non ho parlato molto di queste cose, e questo mi e' stato rimproverato. Ma quando se ne parla, bisogna parlarne in un contesto. Il parere della Chiesa, del resto, lo si conosce, e io sono figlio della Chiesa, ma non e' necessario parlarne in continuazione''.

dab/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech