martedì 17 gennaio | 10:27
pubblicato il 01/ott/2013 08:31

Papa: disoccupazione giovani e solitudine vecchi i mali piu' grandi

Papa: disoccupazione giovani e solitudine vecchi i mali piu' grandi

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 1 ott - ''I piu' gravi dei mali che affliggono il mondo in questi anni sono la disoccupazione dei giovani e la solitudine in cui vengono lasciati i vecchi''.

Lo ha detto papa Francesco in un colloquio con Eugenio Scalfari pubblicato stamane da Repubblica. L'incontro e' avvenuto martedi' scorso a Santa Marta.

''I vecchi hanno bisogno di cure e di compagnia - ha proseguito il papa - i giovani di lavoro e di speranza, ma non hanno ne' l'uno ne' l'altra, e il guaio e' che non li cercano piu'. Sono stati schiacciati sul presente. Mi dica lei: si puo' vivere schiacciati sul presente? Senza memoria del passato e senza il desiderio di proiettarsi nel futuro costruendo un progetto, un avvenire, una famiglia? E' possibile continuare cosi'? Questo, secondo me, e' il problema piu' urgente che la Chiesa ha di fronte a se'''.

dab/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Cybercrime
Cybercrime, Giulio e Francesca Occhionero restano in carcere
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello