domenica 04 dicembre | 15:16
pubblicato il 11/ott/2013 13:11

Papa: Di Segni lo invita a visitare Sinagoga Roma

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 11 ott - Il Rabbino Capo di Roma Riccardo Di Segni ha invitato papa Francesco a far visita alla Sinagoga di Roma e alla comunita' ebraica della capitale. Lo ha fatto concludendo il suo indirizzo di saluto al papa nel corso dell'udienza in Vaticano in occasione del 70* anniversario della deportazione degli Ebrei di Roma.

Di Segni ha sottolineato il ''rapporto speciale'' avuto con i predecessori di papa Francesco ed il loro ''notevole contributo'' al percorso di dialogo tra cattolici ed ebrei.

Il rabbino capo ha poi aggiunto che dopo i primi mesi di pontificato ''la parola novita' e' di casa'' in Vaticano ma che ''bisogna lavorare per chiarire ancora, per comprendere le sensibilita' e i punti critici, perche' i messaggi positivi si diffondano, l'amicizia e la fiducia crescano e il rispetto reciproco sia reale''.

''Salvare dalla distruzione, riparare e costruire un mondo migliore in cui ognuno abbia il suo posto e' un dovere che rimane nel tempo. - ha poi detto Di Segni - La costruzione e' basata anche su gesti di amicizia. Durante il suo Pontificato, che le auguriamo lungo e sereno, viaggera' nel mondo. Incontrando molte comunita' ebraiche, visitera' Israele. Ma non potra' - ha concluso il rabbino Di Segni - una nuova e significativa visita alla nostra comunita' romana, che attende di accoglierla come ha accolto i suoi predecessori''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari