venerdì 09 dicembre | 22:38
pubblicato il 25/feb/2013 13:54

Papa: decisione su O'Brien presa per non lasciare nulla in sospeso

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 25 feb - La decisione da parte di papa Benedetto XVI di accogliere le dimissioni presentate dal card. Keith Michael Patrick O'Brien, e' stata assunta ''per non lasciare nulla in sospeso in previsione della Sede Vacante ed al suo successore''. Peraltro, con la rinuncia, il porporato non e' piu', per raggiunti limiti di eta', a capo della diocesi di Edinburgo in Scozia ma nulla, invece, si dice sulla sua partecipazione al prossimo Conclave. Lo ha riferito oggi il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi.

''Le dimissioni di O'Brien - ha detto Lombardi ai giornalisti - erano giunte da tempo e la questione era nota al papa. La decisione odierna riguarda solo l'entrata in vigore delle sue dimissioni''.

Lombardi ha poi aggiunto che ''certo la manifestazione della rinuncia dell'11 febbraio scorso ha avuto delle conseguenze su decisioni che, forse, avrebbero potuto avere un'altra tempistica. Ma il papa non ha vouto lasciare in sospeso cose in vista della Sede vacante e in carico al suo successore''. gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina