lunedì 05 dicembre | 03:47
pubblicato il 13/feb/2013 17:45

Papa: davanti a scandali e ingiustizie agire sul proprio cuore

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 13 feb - Davanti a scandali ed ingiustizie bisogna innanzitutto agire e purificare il proprio cuore. Lo ha detto papa Benedetto XVI nel corso della sua omelia nella Basilica Vaticana per il Mercoledi' delle Ceneri.

Riferendosi alle parole del profeta Gioele proposti nella Prima Lettura, con l'invito a tornare con cuore umile a Dio ''lacerandosi il cuore e non le vesti'', il papa ha notato come, ''anche ai nostri giorni, molti sono pronti a 'stracciarsi le vesti' di fronte a scandali e ingiustizie - naturalmente commessi da altri -, ma pochi sembrano disponibili ad agire sul proprio 'cuore', sulla propria coscienza e sulle proprie intenzioni, lasciando che il Signore trasformi, rinnovi e converta''.

''La fede - ha poi detto - e' necessariamente ecclesiale.

E questo e' importante ricordarlo e viverlo in questo Tempo della Quaresima: ognuno sia consapevole che il cammino penitenziale non lo affronta da solo, ma insieme con tanti fratelli e sorelle, nella Chiesa''.

Infine un nuovo invito a percorrere ''un cammino in cui imparare ogni giorno ad uscire sempre piu' dal nostro egoismo e dalle nostre chiusure, per fare spazio a Dio che apre e trasforma il cuore''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari