giovedì 19 gennaio | 22:41
pubblicato il 13/dic/2013 11:22

Papa: cristiani tristi hanno paura di aprire la porta allo Spirito Santo

Papa: cristiani tristi hanno paura di aprire la porta allo Spirito Santo

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 13 dic - I cristiani allergici ai predicatori hanno sempre qualcosa da criticare, ma in realta' hanno paura di aprire la porta allo Spirito Santo e diventano tristi. Lo ha affermato papa Francesco stamani nella messa presieduta a Santa Marta. Nel Vangelo del giorno, Gesu' paragona la generazione del suo tempo a quei bambini sempre scontenti ''che non sanno giocare con felicita', che sempre rifiutano l'invito degli altri: se suonano, non ballano; se cantano un canto di lamento, non piangono... nessuna cosa gli va bene''. Papa Francesco spiega che quella gente ''non era aperta alla Parola di Dio''. Il loro rifiuto ''non e' al messaggio, e' al messaggero''. Rifiutano Giovanni Battista, che ''non mangia e non beve'' ma dicono che ''e' un indemoniato''. Rifiutano Gesu', perche' dicono che ''e' un mangione, un beone, amico di pubblicani e peccatori''. Hanno sempre un motivo per criticare il predicatore.

''E loro, la gente di quel tempo, - ha spiegato il papa - preferivano rifugiarsi in una religione piu' elaborata: nei precetti morali, come quel gruppo di farisei; nel compromesso politico, come i sadducei; nella rivoluzione sociale, come gli zeloti; nella spiritualita' gnostica, come gli esseni.

Erano con il loro sistema ben pulito, ben fatto. Ma il predicatore, no. Anche Gesu' fa fare loro memoria: ''I vostri padri hanno fatto lo stesso con i profeti'. Il popolo di Dio ha una certa allergia per i predicatori della Parola: i profeti, li ha perseguitati, li ha uccisi''. Queste persone, dunque, ha proseguito il papa, dicono di accettare la verita' della rivelazione, ''ma il predicatore, la predicazione, no. Preferiscono una vita ingabbiata nei loro precetti, nei loro compromessi, nei loro piani rivoluzionari o nella loro spiritualita''' disincarnata. Sono quei cristiani sempre scontenti di quello che dicono i predicatori. ''Questi cristiani che sono chiusi, che sono ingabbiati, questi cristiani tristi ha sottolineato il papa - non sono liberi. Perche'? Perche' hanno paura della liberta' dello Spirito Santo, che viene tramite la predicazione''.

dab/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale