martedì 28 febbraio | 11:28
pubblicato il 30/mag/2013 19:52

Papa: cristiani non dicano 'che Dio ti aiuti' ma pensino anche all'altro

(ASCA) - Roma, 30 mag - ''Quante volte noi cristiani abbiamo questa tentazione: non ci facciamo carico delle necessita' degli altri, congedandoli con un pietoso: 'Che Dio ti aiuti'''.Lo ha affermato papa Francesco durante l'omelia della messa solenne per il 'Corpus Domini' celebrata sul sagrato della Basilica di San Giovanni in Laterano.

''Da dove nasce l'invito che Gesu' fa ai discepoli di sfamare essi stessi la moltitudine'? - ha aggiunto papa Francesco - Nasce da due elementi: anzitutto dalla folla che, seguendo Gesu', si trova all'aperto, lontano dai luoghi abitati, mentre si fa sera, e poi dalla preoccupazione dei discepoli che chiedono a Gesu' di congedare la folla perche' vada nei paesi vicini a trovare cibo e alloggio. Di fronte alla necessita' della folla, ecco la soluzione dei discepoli: ognuno pensi a se stesso; congedare la folla''.

dab/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech