giovedì 08 dicembre | 09:27
pubblicato il 30/lug/2013 11:10

Papa: Conferenza Episcopale Umbria, 4 eventi preparazione visita Assisi

(ASCA) - Perugia, 30 lug - In preparazione alle celebrazioni francescane del 4 ottobre, che vedranno ad Assisi la presenza di papa Francesco e l'omaggio al patrono d'Italia dell'olio per la lampada votiva, offerto dalla Regione Umbria, la Conferenza episcopale umbra (Ceu) e le sue Commissioni hanno organizzato 4 momenti di incontro e di preghiera sulle orme di san Francesco. Il primo appuntamento si terra' ad Assisi, il 1* agosto, in occasione della festa del Perdono.

''Famiglia: il perdono e' la tenerezza di Dio'' sara' il tema dell'incontro promosso dalla Commissione regionale per la Pastorale della famiglia e la vita, in calendario alle ore 21.30, nella basilica di Santa Maria degli Angeli. In occasione poi della VIII Giornata nazionale per la Salvaguardia del Creato 2013 in parallelo con l'inizio della quinta edizione del pellegrinaggio a piedi da Assisi a Gubbio Il Sentiero di Francesco e con la XXXIV edizione della Cavalcata di Satriano, in programma dal 31 agosto al 3 settembre, previsto un convegno di studio e celebrazione S.

Messa teletrasmessa da RAI Uno dalla citta' serafica. Gli Incontri in otto Piazze delle Diocesi dell'Umbria, in calendario la sera di sabato 21 settembre, che si terranno in contemporanea, avranno l'obiettivo di proporre a tutti i fedeli la luce del Vangelo, la buona notizia dell'amore di Dio per i peccatori, la riconciliazione con Dio e con il prossimo, per poter camminare in una vita nuova sull'esempio di san Francesco. A seguire la presentazione del volume ''L'Umbria e il francescanesimo'', in programma il 28 settembre (ore 10), a Perugia, nella Sala Brugnoli, sede del Consiglio regionale. Il volume, curato da Andrea Maiarelli, ha lo scopo di mostrare come il Francescanesimo non abbia nell'Umbria solo la propria culla, in cui ha lasciato tracce profonde e significative, ma come l'eredita' di fede, cultura e arte lasciata da Francesco d'Assisi operi ancora nella societa' attuale. ''Chiamati a rappresentare la nostra Nazione nell'omaggio al Patrono d'Italia, dobbiamo, come Regione Umbria, civile ed ecclesiale - scrivono i Vescovi umbri - ritrovare motivazioni forti e imboccare percorsi significativi. Dev'essere una grande occasione: occasione di preghiera, occasione di riflessione. Siamo, per l'uno e l'altro aspetto, anche sollecitati dal fatto che il pellegrinaggio regionale cade nell'anno della Fede''. Pg/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni