venerdì 24 febbraio | 04:38
pubblicato il 18/ott/2013 13:31

Papa: con Camerun a breve firma accordo su statuto giuridico Chiesa

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 18 ott - Durante i ''cordiali colloqui'' tra papa Francesco e il Presidente della Repubblica del Camerun, Paul Biya, nel Palazzo Apostolico Vaticano, e' stato espresso ''compiacimento per le buone relazioni bilaterali esistenti, ulteriormente rafforzate dalla conclusione delle trattative per la stipula di un Accordoquadro sullo statuto giuridico della Chiesa cattolica nel Camerun, la cui firma e' prevista in tempi brevi''. Lo riferisce la sala stampa della Santa Sede. In tale prospettiva, e' stato espresso ''apprezzamento per l'opera della Chiesa nella societa' camerunese, particolarmente in campo educativo e sanitario, come pure in favore della pace e della riconciliazione''.

Infine, sono state passate in rassegna alcune sfide che interessano l'Africa subsahariana ed e' stato illustrato l'impegno camerunese in favore della sicurezza e della pace nella Regione.

dab/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech