mercoledì 25 gennaio | 02:26
pubblicato il 13/ago/2013 12:43

Papa: calcio diventato business. Eliminare pericolo discriminazione

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 13 ago - ''A voi dirigenti, vorrei dare un incoraggiamento per il vostro lavoro. Lo sport e' importante, ma deve essere vero sport. Il calcio, come alcune altre discipline, e' diventato una grande business.

Lavorate perche' non perda il carattere sportivo''. Lo ha detto papa Francesco ricevendo in Vaticano in udienza le delegazioni delle squadre nazionali di calcio di Italia e Argentina.

''Anche voi promuovete questa atteggiamento di 'dilettanti' - ha aggiunto il papa - che, d'altra parte, elimina definitivamente il pericolo della discriminazione.

Quando le squadre vanno per strada, lo stadio si arricchisce umanamente, sparisce la violenza, e' un problema che tutti abbiamo, e tornano a vedersi le famiglie sugli spalti''.

dab/cam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Maltempo
Recuperato altro corpo in hotel Rigopiano, vittime salgono a 16
Maltempo
Rigopiano, 15 vittime: 9 ancora in obitorio da identificare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4