giovedì 08 dicembre | 21:24
pubblicato il 21/gen/2014 19:37

Papa: basta indifferenza verso profughi. Serve senso responsabilita'

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 21 gen 2014 - ''Non possono lasciare indifferenti i numerosi profughi in cerca di condizioni di vita minimamente degne, che non solo non trovano accoglienza, ma non di rado vanno incontro alla morte in viaggi disumani''. Lo scrive papa Francesco nel messaggio inviato a Klaus Schwab, Fondatore e Presidente esecutivo del World Economic Forum, in occasione dell'apertura del 44* incontro annuale, domani, a Davos-Klosters (Svizzera).

''Sono consapevole che queste parole sono forti, persino drammatiche, - ha aggiunto il papa - tuttavia esse intendono sottolineare, ma anche sfidare, la capacita' di influire di codesto uditorio. Infatti, coloro che, con il loro ingegno e la loro abilita' professionale, sono stati capaci di creare innovazione e favorire il benessere di molte persone, possono dare un ulteriore contributo, mettendo la propria competenza al servizio di quanti sono tuttora nell'indigenza''.

Per questo Francesco ha richiamato ad ''un rinnovato, profondo ed esteso senso di responsabilita' da parte di tutti''.

dab/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni