lunedì 23 gennaio | 16:46
pubblicato il 27/ago/2013 18:35

Papa: Assisi si prepara a visita Francesco il 4 ottobre

Papa: Assisi si prepara a visita Francesco il 4 ottobre

(ASCA) - Perugia, 27 ago - L'Umbria si prepara con un denso programma di appuntamenti alla visita che il primo pontefice di nome Francesco fara' ad Assisi, il 4 ottobre, quando donera' l'olio che alimentera' per un anno la lampada votiva che illumina la tomba di San Francesco con un ricco programma. Dal 31 agosto al 3 settembre si celebrera' l'ottava Giornata nazionale per la custodia del creato promossa dalla Conferenza episcopale italiana (Cei) che ha scelto l'Umbria per una riflessione su come ''custodire il creato per un futuro sostenibile'': presso il sacro convento di Assisi si terra' sabato 31 un convegno nazionale al quale seguiranno la quinta edizione del pellegrinaggio a piedi ''Il Sentiero di Francesco'' (dall'1 al 3 settembre) e la 34esima ''Cavalcata di Satriano'' (il 31 agosto e l'1 settembre). Le iniziative, organizzate dalla Conferenza episcopale umbra e dalle diocesi di Assisi e Gubbio, in collaborazione con la regione Umbria, la provincia di Perugia e le amministrazioni comunali, sono state presentate stamani nel corso di una conferenza-stampa dal vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, monsignor Domenico Sorrentino, e dal vescovo di Gubbio, monsignor Mario Ceccobelli. Soffermandosi sul significato delle celebrazioni, monsignor Sorrentino ha annunciato la ''novita''' che contraddistinguera' la visita di papa Bergoglio, ''primo pontefice che si rechera' nella stanza della spoliazione di Francesco, un gesto - ha detto - che assume un valore particolare per capire il Santo, il suo messaggio e il suo programma''. L'importanza della ''quattro giorni'' umbra per la Giornata nazionale per la custodia del creato e degli eventi che si svolgeranno in Umbria nei prossimi due mesi e' stata sottolineata, tra gli altri, da Getulio Petrini, dell'assessorato regionale al Turismo che ha ricordato come il ''cammino sulle strade di San Francesco, diventato un punto di riferimento per moltissimi pellegrini e turisti, interpreti al meglio l'essenza e i valori fondamentali della nostra regione, a cui tutti dovrebbero ispirarsi nel proprio rapporto con gli altri e con il creato''. L'assessore regionale al Turismo e alla Cultura, Fabrizio Bracco, nel saluto ai partecipanti al pellegrinaggio, ripercorso per la quinta volta grazie all'iniziativa dei Vescovi, delle Famiglie francescane e di un comitato di esperti e istituzioni, ha sottolineato che ''San Francesco cammina ancora tra i sentieri delle campagne e delle colline da Assisi a Gubbio''. pg/stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, individuato il cadavere di un uomo: 6 le vittime
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4