martedì 06 dicembre | 02:20
pubblicato il 01/ott/2013 11:30

Papa: aspettando visita ad Assisi Forestale nella Selva S. Francesco

Papa: aspettando visita ad Assisi Forestale nella Selva S. Francesco

(ASCA) - Assisi (Pg), 1 ott - In occasione della visita di papa Francesco ad Assisi il 4 ottobre, il Corpo forestale dello Stato ha organizzato per domani una visita all'interno della Selva di San Francesco, una vera e propria esperienza sensoriale da vivere ''con la testa, il cuore e le mani''. Un'escursione nel verde - spiega una nota - in cui alberi, piante, fauna, suoni e profumi della natura saranno compagni di viaggio e non mancheranno momenti di silenzio e riflessione.

I Forestali, interpreti della natura, guideranno e accompagneranno i visitatori durante le varie attivita' in programma. In occasione dell'evento, infatti, verra' scoperta una targa del Corpo forestale dello Stato dedicata alla ''Selva di San Francesco'' e, all'ingresso della stessa, verranno messi a dimora tre piccoli cipressi che provengono da quello antico di San Francesco, piantato secondo la tradizione direttamente dal Santo circa ottocento anni fa.

A mezzogiorno, dalla piazza della Basilica superiore, verra' effettuata la liberazione di alcuni rapaci curati dal Corpo forestale dello Stato.

All'evento parteciperanno gli allievi dell'Istituto serafico di Assisi, specializzato nella riabilitazione ed educazione di giovani disabili, che daranno ospitalita' al Santo padre durante la visita ad Assisi, i frati del Sacro convento, oltre a scolaresche provenienti da diverse localita' d'Italia, comitive di pellegrini stranieri e la comunita' del luogo. L'Ufficio territoriale per la Biodiversita' di Assisi del Corpo forestale dello Stato dal 1989 ha la gestione, la tutela e la vigilanza della Selva di San Francesco, patrimonio della Santa sede, limitrofa alla Basilica papale di San Francesco e Sacro convento, per preservare questo luogo sacro ricco di natura, storia e spiritualita'.

L'antica Selva ha un alto valore ambientale, paesaggistico, storico, culturale e religioso e, insieme al Sacro convento, rappresenta uno dei luoghi spirituali maggiormente rappresentativi della vita di San Francesco, il santo patrono dell'ecologia.

Querce plurisecolari, insieme ad una ricca avifauna, accompagnano i visitatori della Selva lungo un facile sentiero adatto a bambini, anziani e scolaresche.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari