domenica 04 dicembre | 15:27
pubblicato il 17/ott/2013 11:55

Papa: aprire chiese. No a cristiano da chiave in tasca e porta chiusa

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 17 ott - ''Quando andiamo per strada e ci troviamo davanti una chiesa chiusa sentiamo qualcosa di strano'', perche' ''una chiesa chiusa non si capisce''. Lo ha detto papa Francesco nell'omelia, pubblicata da Radio Vaticana, della messa celebrata stamane a Santa Marta.

A volte, ha sottolineato Francesco, ''ci dicono spiegazioni'' che non sono tali: ''sono pretesti, sono giustificazioni, ma la realta' e' che la chiesa e' chiusa e la gente che passa davanti non puo' entrare''. E, ancora peggio, ''il Signore che e' dentro non puo' uscire''. Oggi, ha detto il papa, Gesu' ci parla di questa ''immagine della chiusura'', e' ''l'immagine di quei cristiani che hanno in mano la chiave, ma la portano via, non aprono la porta''.

Anzi peggio, ''si fermano sulla porta'' e ''non lasciano entrare'', e cosi' facendo ''neppure loro entrano''. La ''mancanza di testimonianza cristiana - ha osservato - fa questo'' e ''quando quel cristiano e' un prete, un vescovo o un Papa e' peggio''. Ma, si chiede papa Francesco, come succede che un ''cristiano cade in questo atteggiamento di chiave in tasca e porta chiusa?''.

dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari