lunedì 27 febbraio | 04:19
pubblicato il 20/gen/2014 17:15

Papa: ai rifugiati, con voi mi sento a casa mi manca solo il mate

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 20 gen 2014 - ''Grazie dell'accoglienza. Io mi sento a casa, tra voi. Grazie.

Perche' uno puo' andare a fare una visita e sentire tutto educato, tutto con il protocollo ma non c'e' il calore''. Lo ha detto papa Francesco nel saluto indirizzato ieri ad un gruppo di rifugiati nell'incontro presso la parrocchia romana del Sacro Cuore di Gesu'.

''Tra voi ho trovato il calore dell'accoglienza, come in una famiglia - ha aggiunto il papa, secondo quanto riferisce 'Il Sismografo', blog d'informazione sulla Santa Sede - Grazie tante. Ma, soltanto mi manca una cosa: che Mariana non mi ha dato un mate... Ah, ce l'ha, ce l'ho: grazie. Perche' in famiglia si da il mate, da noi, sempre. C'erano due domande: la prima, la tua''. dab/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech