mercoledì 18 gennaio | 19:27
pubblicato il 27/giu/2013 13:26

Papa: accordo Ctv-Canal 21, 'uso immagini tv aiutano a costruire ponti'

Papa: accordo Ctv-Canal 21, 'uso immagini tv aiutano a costruire ponti'

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 27 giu - ''L'uso delle immagini aiutano a costruire ponti e a conoscere modalita' di essere Chiesa nelle varie latitudini del mondo. Aiutano in qualche modo a renderci meno estranei e ad alimentare la comunione''.

Lo ha detto papa Francesco commentando l'accordo tra Centro Televisivo Vaticano e Canal 21 (emittente dell'Arcidiocesi di Buenos Aires) che permette allo stesso Ctv di acquisire e distribuire per l'Italia e l'Europa il cospicuo archivio dell'emittente argentina riguardante l'attivita' del cardinale Bergoglio fino al 13 marzo 2013, giorno della sua elezione al soglio di Pietro. L'accordo e' stato presentato stamane in Vaticano alla presenza tra gli altri di mons.

Claudio Maria Celli, Presidente del Consiglio d'Amministrazione del Centro Televisivo Vaticano; mons. Dario E. Vigano', Direttore Generale del Centro Televisivo Vaticano e Julio Rimoldi, Direttore di Canal 21 (Buenos Aires).

Le parole del papa, pronunciate durante un incontro nei giorni scorsi con il direttore del Ctv, sono state riferite ai giornalisti direttamente da mons. Vigano' durante la conferenza stampa in Vaticano. ''Sono contento dell'accordo - ha proseguito Francesco - che si e' realizzato tra il Ctv e Canale 21. Si tratta di un modo concreto per far conoscere in Italia e in Europa, la realta' della Chiesa di Buenos Aires che, grazie alla solidarieta' e alla cooperazione del popolo e della Chiesa italiana, puo' contare oggi su una tv cattolica diocesana''.

''L'accordo con Canale 21 di Buenos Aires - ha dichiarato mons. Celli - e' stato approvato da papa Francesco e permettera' di archiviare tutte le attivita' del cardinal Bergoglio quando era arcivescovo di Buenos Aires. Questo accordo si inserisce nella prospettiva della celebrazione del 30* anniversario di fondazione del Ctv''.

''Abbiamo moltissime immagini del cardinale Bergoglio - ha spiegato mons. Vigano' - quando visita i quartieri poveri e le favelas, durante la celebrazione delle messe ma anche una serie di trasmissioni sul dialogo interreligioso. Abbiamo un grande archivio. Questo accordo nasce da una precisa indicazione di papa Francesco che l'altro giorno abbiamo incontrato''.

L'accordo prevede inoltre un aspetto economico: ''Il Ctv - ha spiegato mons. Vigano' - custodisce l'archivio delle immagini di Bergoglio che fisicamente sono arrivate da Canal 21. Noi gestiremo in esclusiva l'archivio per coloro che vorranno fare dei documentari. Faremo noi direttamente gli accordi che manderemo a Canal 21 per l'approvazione. Il criterio economico e' un contributo alla produzione''. dab/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina