giovedì 19 gennaio | 09:33
pubblicato il 18/mag/2013 17:49

Papa: accoglie oltre 250 mila fedeli dei movimenti ecclesiali

Papa: accoglie oltre 250 mila fedeli dei movimenti ecclesiali

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 18 mag - Papa Francesco ha accolto oltre 250 mila persone dei movimenti ecclesiali per la 'Giornata dei movimenti, delle nuove comunita', delle associazioni e delle aggregazioni laicali' sul tema 'Io credo, aumenta in noi la fede'. Iniziativa nata nell'ambito dell'Anno della fede e su proposta del Pontificio Consiglio per la Nuova evangelizzazione.

Il pontefice, a bordo della jeep scoperta, ha salutato e benedetto con gioia i fedeli che hanno letteralmente invaso piazza San Pietro e via della Conciliazione. Striscioni, canti, bandiere e messaggi d'affetto hanno risposto alla chiamata del papa per la veglia di Pentecoste.

Qualcuno al passaggio del pontefice ha anche lanciato una colomba bianca e gridato ''Francesco, Francesco. Viva il papa''. Il pontefice, sempre a bordo della vettura papale, ha inoltre varcato piazza San Pietro e percorso via della Conciliazione gremita di gente.

Un 'eccomi' proveniente da 150 differenti realta' ecclesiali dell'Italia, Argentina, Bielorussia, Brasile, Congo, Francia, Germania, India, Irlanda, Lituania, Malta, Messico, Nuova Zelanda, Polonia, Portorico, Slovacchia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Trinidad, Tobago e tanti altri Paesi.

Famiglie, bambini, giovani sono giunti stamane alle 7 per il Pellegrinaggio alla Tomba di Pietro seguito nel pomeriggio da un momento d'accoglienza e riflessione fino all'arrivo di papa Francesco.

''Un giorno sono andato ad un incontro di un Movimento - ha raccontato un giovane brasiliano in una breve testimonianza - e li ho scoperto che Gesu', che aveva sofferto e vissuto l'abbandono in croce, poteva dare significato al mio soffrire personale e a quello della mia famiglia''.

''Ho vissuto 30 anni all'insegna della droga, sesso usa e getta e devianza - ha testimoniato Angela - Poi conobbi una realta' impegnata nell'evangelizzazione di strada. Mi decisi ad entrare in comunita', dove ho trovato una vera famiglia che mi ha accompagnato passo dopo passo in un cammino terapeutico riabilitativo basato sul Vangelo. Da quel momento la mia vita e' cambiata: ho conosciuto l'infinito amore di Dio attraverso i fratelli che hanno accolto con me il mio grido di dolore e solitudine''.

dab/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina