domenica 04 dicembre | 23:27
pubblicato il 19/giu/2013 16:39

Papa: accoglie e abbraccia una palestinese e un'israeliana

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 19 giu - Nell'abbraccio della palestinese Suha e dell'israeliana Noa a papa Francesco ''c'e' gia' la pace in Terra Santa''. E' questo lo spirito di riconciliazione, scrive l'Osservatore Romano, che anima la vita e la missione dell'associazione Rondine Cittadella della pace, venuta stamani a incontrare il pontefice all'udienza generale.

''Eravamo nemiche che non si guardavano in faccia e ora siamo amiche'' dicono le due ragazze. Con Franco Vaccari, presidente e fondatore della comunita', c'erano giovani azeri e armeni, russi e ceceni, bosniaci, kosovari e serbi, e anche ragazzi che in Sierra Leone hanno conosciuto la tragedia della guerra. ''Rondine - spiega Vaccari - ospita giovani di Paesi in guerra che nelle loro terre sarebbero nemici e da noi invece vivono nell'amicizia, imparando a scoprire valori comuni per costruire un domani di pace''.

dab/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari