martedì 06 dicembre | 03:57
pubblicato il 14/feb/2014 14:51

Papa: a fidanzati, vivere insieme arte basata su posso, grazie e scusa

Papa: a fidanzati, vivere insieme arte basata su posso, grazie e scusa

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 14 feb 2014 - ''Vivere insieme e' un'arte, un cammino paziente, bello e affascinante'', che si basa su tre regole di vita che si possono sintetizzare in tre parole: ''posso, grazie e scusa''. Questa la 'ricetta' di papa Francesco proposta ai 20 mila fidanzati raccolti in piazza San Pietro per la festivita' di San Valentino. ''Permesso - ha spiegato papa Francesco - e' la richiesta gentile di poter entrare nella vita di qualcun altro con rispetto e attenzione. Bisogna imparare a chiedere: posso fare questo? Ti piace che facciamo cosi'? Che prendiamo questa iniziativa, che educhiamo cosi' i figli? Vuoi che questa sera usciamo? Insomma, ha aggiunto papa Bergolgio - chiedere permesso significa saper entrare con cortesia nella vita degli altri''. Il ''grazie'' nella vita di coppia e', invece, ''importante per tenere viva la coscienza che l'altra persona e' un dono di Dio. E in questo atteggiamento interiore dirsi grazie a vicenda, per ogni cosa. Non e' una parola gentile da usare con gli estranei, - ha notato il papa - per essere educati. Bisogna sapersi dire grazie, per andare avanti bene insieme nella vita matrimoniale''.

Infine, il dirsi ''scusa'' per papa Bergoglio, vuol dire ammettere che ''nella vita facciamo tanti errori, tanti sbagli. Li facciamo tutti. Forse non c'e' giorno in cui non facciamo qualche sbaglio''. ''In genere ciascuno di noi e' pronto ad accusare l'altro e a giustificare se stesso. - ha concluso il pontefice - E' un istinto che sta all'origine di tanti disastri. Impariamo a riconoscere i nostri errori e a chiedere scusa''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari