venerdì 20 gennaio | 11:56
pubblicato il 21/ago/2013 13:06

Papa: a Cagliari sara' ricevuto da ministro Kyenge e monsignor Miglio

Papa: a Cagliari sara' ricevuto da ministro Kyenge e monsignor Miglio

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 21 ago - Papa Francesco in occasione della visita a Cagliari di domenica 22 settembre, sara' ricevuto all'aeroporto, in rappresentaza del Governo italiano, dal ministro Cecile Kyenge insieme ad altre autorita' civili della citta' e della Sardegna cosi' come i 10 vescovi della Conferenza Episcopale sarda guidati da mons.

Arrigo Miglio, Arcivescovo Metropolita di Cagliari. Lo scrive 'Il Sismografo', blog d'informazione religiosa.

Emergono, dunque, alcuni dettagli sulla visita del pontefice in Sardegna anche se il programma ufficiale non e' stato ancora pubblicato. La visita a Cagliari sara' la seconda di papa Francesco fuori Roma, dopo quella dell'8 luglio a Lampedusa, e dovrebbe durare almeno 10 ore circa: dalle 8.30 alle 18.30. Oltre alla messa e l'Angelus nella spianata antistante il Santuario di Nostra Signora di Bonaria a Piazza Yenne, il papa, riferisce 'Il Sismografo', con ogni probabilita' avra' due incontri: con il mondo del lavoro (operai e imprenditori) e poi, prima del rientro in Vaticano, con i giovani. Papa Francesco incontrera' inoltre alcuni detenuti del carcere di Buoncammino, persone bisognose assistite dalla Caritas (Santuario di Sant'Ignazio da Laconi) e malati (all'interno del Santuario Basilica). Il papa pranzera' poi presso il Seminario arcivescovile. Dopo il pranzo il pontefice dovrebbe trasferirsi alla Cattedrale per l'incontro con le religiose.

Poi presso la Facolta' Teologica il Pontefice incontrera' i docenti, gli studenti e i rettori delle Universita' di Cagliari e Sassari.

Questa di papa Francesco e' la terza visita di un pontefice all'isola e si svolgera' cinque anni dopo il pellegrinaggio di Benedetto XVI (7 settembre 2008).

Quarantatre anni fa, Paolo VI fu il primo Papa a fare visita alla Chiesa e al popolo della Sardegna. Il 24 aprile 1970 si reco' in pellegrinaggio al Santuario della Madonna di Bonaria. Il 20 ottobre 1985 il secondo illustre pellegrino fu Giovanni Paolo II. dab/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Maltempo
Valanga su hotel, recuperata un'altra vittima. Bilancio 2 morti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale