lunedì 27 febbraio | 10:46
pubblicato il 16/gen/2014 11:34

Papa: ''Diamo al popolo di Dio pane di vita, non pasto avvelenato''

Papa: ''Diamo al popolo di Dio pane di vita, non pasto avvelenato''

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 16 gen 2014 - Diamo al santo popolo di Dio il pane di vita e non un pasto avvelenato. Lo ha detto Papa Francesco nell'omelia della messa celebrata stamane a Santa Marta.

''Povera gente! Povera gente! - ha sottolineato il papa - Non diamo da mangiare il pane della vita; non diamo da mangiare - in quei casi - la verita'! E persino diamo da mangiare pasto avvelenato, tante volte! 'Svegliati, perche' dormi Signore!'. Questa sia la nostra preghiera! 'Destati! Non respingerci per sempre! Perche' nascondi il tuo volto? Perche' dimentichi la nostra miseria ed oppressione?'.

Chiediamo al Signore di non dimenticare mai la Parola di Dio, che e' viva, che entri nel nostro cuore e non dimenticare mai il santo popolo fedele di Dio, che ci chiede pasto forte!''.

dab/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech