sabato 25 febbraio | 07:43
pubblicato il 03/nov/2011 14:37

Palermo, tangenti in Comune: arrestato un dirigente e il figlio

Soldi per chiudere un occhio su irregolarità inesistenti

Palermo, tangenti in Comune: arrestato un dirigente e il figlio

Una tangente da 12mila euro per chiudere un occhio sulle irregolarità inesistenti. Per questo sono stati arrestati dai carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Palermo, un dirigente del Comune e suo figlio. L'accusa per loro è concussione e riciclaggio: il padre, responsabile del servizioInfrastrutture dell'ufficio Opere Pubbliche, ha contattato due imprenditori chiedendo denaro in cambio della velocizzazione delle pratiche e della soluzione degli intoppi burocratici. Il figlio si occupava di riciclare il denaro. Secondo il procuratore Leonardo Agueci il raggiro era ben pianificato.Per la buona riuscita delle indagini sono state fondamentali le intercettazioni ambientali nello studio di un professionista, disposte inizialmente per un'indagine su Cosa Nostra, ma grazie alle quali gli inquirenti casualmente sono venuti a conoscenza di quest'altro reato.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech