sabato 25 febbraio | 04:04
pubblicato il 14/apr/2011 14:26

Palermo, sgominata rete di spaccio nel quartiere Zen: 25 arresti

In manette anche tre minorenni, incastrati dalle telecamere

Palermo, sgominata rete di spaccio nel quartiere Zen: 25 arresti

Fino a 40 clienti al giorno per ogni pusher, con un giro d'affari di 1.600 euro: funzionava così la rete di spaccio nel popolare quartiere Zen scoperta dai carabinieri di Palermo, che hanno arrestato 25 persone di cui tre minorenni. La banda, che avrebbe legami con esponenti di Cosa Nostra, aveva creato un mercato dove si incontravano domanda e offerta, come spiega il procuratore aggiunto Maurizio Scalia.Le indagini si sono basate sulle intercettazioni ambientali e sulle immagini riprese dalle telecamere: così i carabinieri hanno monitorato le diverse fasi dello spaccio della droga, in prevalenza cocaina, hashish e marijuana. Quando si rendevano conto conto di essere spiati, gli indagati avvertivano i clienti di fare attenzione al "Grande fratello". I carabinieri hanno sequestrato in tutto 10 chili di hashish e marijuana, due chili e mezzo di eroina e 6 di cocaina.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech