giovedì 23 febbraio | 06:43
pubblicato il 23/giu/2011 13:25

Palermo, sgominata filiera dell'auto rubata a gestione familiare

Otto i fermati. Motocarri e furgoncini rivenduti agli ambulanti

Palermo, sgominata filiera dell'auto rubata a gestione familiare

Un'intera filiera dell'auto rubata a gestione familiare è stata scoperta e sgominata dalla Polizia a Palermo. Otto i responsabili (6 arrestati e 2 sottoposti all'obbligo di dimora) ognuno dei quali aveva un preciso ruolo nell'organizzazione: dal furto di motocarri e furgoncini al loro completo ricondizionamento alla vendita anche con la complicità di concessionari compiacenti. Silvia Como, dirigente della squadra mobile di Palermo. A gestire l'attività criminale Giovanni e Gaetano Castelluccio, padre e figlio di 54 e 31 anni, ufficialmente titolari di un panificio. Le vetture rubate venivano portate in un capannone di proprietà della famiglia Castelluccio e "rigenerate" per essere vendute per lo più ai venditori ambulanti di pane all'angolo delle strade. Le indagini sono durate circa 3 anni e hanno consentito di ricostruire decine di casi di furti di veicoli, anche attraverso l'uso di telecamere nascoste.

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech