giovedì 23 febbraio | 19:53
pubblicato il 24/apr/2014 11:38

Palermo, scoperta discarica abusiva tra le case in piena città

Sequestrata un'area di 6mila mq nel quartiere Zen2, 2 denunciati

Palermo, scoperta discarica abusiva tra le case in piena città

Palermo (askanews) - Un'area di oltre 6mila metri quadri è stata sequestrata dai carabinieri nel popolare quartiere Zen2 di Palermo, dopo indagini che hanno accertato la presenza di rifiuti pericolosi; due le persone denunciate.Dalle riprese video effettuate dai militari si vede che la zona era stata parzialmente recintata e in parte adibita a discarica di materiale di risulta. Le perlustrazioni aeree effettuate con gli elicotteri, inoltre, hanno permesso di individuare due escavatori, utilizzati dagli indagati per accumulare e poi spianare i rifiuti.I carabinieri hanno rilevato il progressivo riempimento dell'area e le modifiche morfologiche del terreno grazie alla comparazione delle immagini contenute nei database del programma "Google earth" con quelle rilevate dalle recenti ricognizioni aeree.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech