lunedì 23 gennaio | 09:36
pubblicato il 11/mag/2011 15:27

Palermo, scatta progetto interforze per controllo del territorio

Il questore: collaborazione tra polizia, carabinieri e Gdf

Palermo, scatta progetto interforze per controllo del territorio

Uno strumento in più per combattere la mafia e la criminalità a Palermo. Il questore del capoluogo siciliano Nicola Zito ha infatti presentato il "Progetto di controllo integrato del territorio", un'impostazione operativa unica in Italia che vede tutti i corpi di polizia impegnati fianco a fianco. Ogni mercoledì, i vertici cittadini di polizia di Stato, carabinieri, guardia di finanza e polizia municipale, si incontrano per definire le criticità di una determinata aera cittadina, e quindi operare per risolverle. Il progetto, partito ufficialmente lo scorso dicembre, in sei mesi ha portato all'arresto di 23 persone, a 156 sequestri e a un totale di sanzioni per oltre 600mila euro. Il progetto prevede poi, in una seconda fase, anche l'intervento delle aziende municipalizzate di Palermo con i relativi assessorati comunali di competenza.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4