domenica 19 febbraio | 22:45
pubblicato il 01/apr/2012 16:11

Palermo, ruspe al lavoro per liberare città dai rifiuti

Finito sciopero dipendenti Amia, al via raccolta straordinaria

Palermo, ruspe al lavoro per liberare città dai rifiuti

Palermo, (askanews) - Ruspe al lavoro nelle strade di Palermo per liberare la città dai cumuli di spazzatura che la stanno soffocando da giorni. Lo sciopero dei dipendenti dell'Amia, la società che si occupa della raccolta, è finito ma serviranno alcuni giorni per far tornare la città alla normalità. Secondo i dati forniti dalla stessa azienda nei giorni di stop, deciso dai lavoratori per protestare contro il mancato pagamento dello stipendio, in strada si sono accumulate oltre 3.200 tonnellate di rifiuti. La raccolta straordinaria messa in atto dovrebbe velocizzare le operazioni ma in alcuni casi non ci sono pale meccaniche a sufficienza.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia