venerdì 20 gennaio | 16:03
pubblicato il 01/apr/2012 16:11

Palermo, ruspe al lavoro per liberare città dai rifiuti

Finito sciopero dipendenti Amia, al via raccolta straordinaria

Palermo, ruspe al lavoro per liberare città dai rifiuti

Palermo, (askanews) - Ruspe al lavoro nelle strade di Palermo per liberare la città dai cumuli di spazzatura che la stanno soffocando da giorni. Lo sciopero dei dipendenti dell'Amia, la società che si occupa della raccolta, è finito ma serviranno alcuni giorni per far tornare la città alla normalità. Secondo i dati forniti dalla stessa azienda nei giorni di stop, deciso dai lavoratori per protestare contro il mancato pagamento dello stipendio, in strada si sono accumulate oltre 3.200 tonnellate di rifiuti. La raccolta straordinaria messa in atto dovrebbe velocizzare le operazioni ma in alcuni casi non ci sono pale meccaniche a sufficienza.

Gli articoli più letti
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Sanità
Salute, Lorenzin: via libera al Piano nazionale vaccini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"