sabato 10 dicembre | 20:19
pubblicato il 21/lug/2011 16:06

Palermo, rientra protesta Fincantieri: arriva la petroliera

Dipendenti scendono dal tetto e dalla gru

Palermo, rientra protesta Fincantieri: arriva la petroliera

Il tetto dello stabilimento Fincantieri di Palermo è deserto, nessuno sulla gru, sparite le bandiere: la protesta dei dipendenti dell'azienda, che avevano scelto così di dare visibilità alle loro richieste, è finita. Dopo dieci giorni i lavoratori sono scesi dal tetto e dalla gru: a segnare la fine dell'agitazione l'arrivo in bacino, previsto per venerdì 22 luglio, di una petroliera della Edison che consentirà la riattivazione delle linee produttive dell'officina navale. La petroliera non è l'unica nave attesa nel cantiere palermitano, dove potrebbero presto arrivarne altre due. A innescare la protesta degli operai era stata la mancata acquisizione di una commessa, mai ufficializzata dall'azienda cantieristica, con la Costa crociere. Sempre venerdì è previsto in Prefettura un incontro tra i vertici nazionali di Fincantieri, il prefetto Umberto Postiglione e i rappresentanti sindacali per illustrare i particolari della commessa con la Edison.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina