lunedì 23 gennaio | 03:47
pubblicato il 11/mar/2015 16:45

Palermo ricorda 16 anni dopo le vittime del crollo di via Pagano

Sotto le macerie persero la vita 3 persone

Palermo ricorda 16 anni dopo le vittime del crollo di via Pagano

Palermo, (askanews) - Palermo ha ricordato le vittime del crollo della palazzina in via Pagano avvenuta l'11 marzo 1999. In quella tragedia morirono Giuseppe Siciliano e i suoi suoceri residenti nell'edificio che il Capo squadra dei Vigili del fuoco stava cercando di soccorrere.

"Oggi ricordiamo tutte le vittime del tragico crollo del 1999 - ha affermato il sindaco Leoluca Orlando - e l'encomiabile sacrificio di Giuseppe Siciliano, che ha perso la vita nell'adempimento del proprio dovere. Questa è anche l'occasione per ringraziare il Corpo dei Vigili del fuoco che, ogni giorno, lavora con impegno e professionalità, svolgendo un importante e delicato compito a servizio dei cittadini".

Per ricordare tutte le vittime di quel tragico evento, nel corso della cerimonia, l'amministrazione comunale ha deposto una corona floreale in via Pagano.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4