martedì 17 gennaio | 12:25
pubblicato il 17/gen/2011 16:15

Palermo, rapina alla Sala Bingo: obiettivo incasso del week end

L'assalto condotto da cinque persone, somma da quantificare

Palermo, rapina alla Sala Bingo: obiettivo incasso del week end

Assalto armato alla Sala Bingo per rubare l'incasso: è successo a Palermo, dove cinque persone con il volto coperto da una calzamaglia sono entrate della sala del Big Bingo, approfittando dell'ingresso degli addetti alle pulizie. Uno dei rapinatori, armato di pistola, ha minacciato un dipendente per farsi consegnare l'incasso del week end. Nelle immagini i momenti successivi alla rapina: si vede l'interno della sala giochi con la cassaforte forzata e parte del denaro finito per terra durante l'assalto. La somma rubata dai rapinatori non è ancora stata quantificata, ma è coperta da assicurazione. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Sezione investigazioni scientifiche del Comando provinciale dei carabinieri per i primi accertamenti. Le indagini sono condotte dai militari della Compagnia San Lorenzo di Palermo.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate